Al WMF 2022 i grandi professionisti della Space Economy


Guardiamo alle stelle al WMF2022, celebrando i successi di SpaceX e dell'esplorazione spaziale con i professionisti della Space Economy  

di Simonluca Renda

Condividi sui social network

Linkedin
aerospace

Mentre la capsula Crew Dragon Freedom di Space X, l'agenzia spaziale privata fondata da Elon Musk, ha appena raggiunto la Stazione spaziale internazionale, viene istintivo chiedersi quale futuro attenda l'umanità nei confronti dello spazio. La Space Economy guadagna terreno come uno dei settori d'investimento del futuro, per un'umanità che esplora e non si pone limiti nell'immaginare un futuro migliore e senza confini. Che è anche uno degli obiettivi del WMF - il più grande Festival sull'Innovazione, impegnato da anni nella definizione di un domani innovativo, raggiunto esplorando anche le frontiere della Space Economy e una loro applicazione utile alla società globale.


È all'interno di questo contesto che si inserisce la nostra scelta di dare rilievo a grandi professionisti legati allo spazio e all'esplorazione spaziale; le loro parole al WMF 2022, dal 16 al 18 giugno presso Fiera di Rimini, saranno in grado di regalarci uno sguardo sulla situazione attuale della space economy, sulle professioni del futuro nel settore e sulle applicazioni innovative delle tecnologie utilizzate per la ricerca spaziale, ispirando le nuove generazioni che mirano alle stelle.
 

Grandi eccellenze del paese; la space economy Made in Italy

Fra gli ospiti che porteranno la loro esperienza sullo spazio e la Space Economy al WMF2022, grandi professionisti ed eccellenze italiane. A partire da Angelo Zinzi, Tecnologo dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e Coordinatore delle attività di esplorazione del sistema solare dello Space Science Data Center (ASI-SSDC), sui nostri palchi per parlare di difesa planetaria. O Chiara Cocchiara ingegnere aerospaziale dell'iSpace School dell'Università di Palermo, Space Economy Expert, leader della prestigiosa lista 30Under30" di Forbes nel settore industria. 
Fra gli speaker anche Eleonora Tubaldi, Mechanical Engineer della James Clark school of engineering dell'Università del Maryland. Anche dal settore privato troviamo preziosi contributi, come quello di Stefania Gallo, Key account manager di Airbus Defence and Space l'azienda per la fabbricazione di apparecchiature per il settore spaziale e della difesa, tra le 100 donne italiane di successo selezionate da Forbes Italia per il 2021. Ci parlerà dell’osservazione della terra grazie all’incremento di tecnologie, satelliti e player interessati al mercato. Inoltre avremo l'onore di ospitare nuovamente l'ESA, l'agenzia spaziale Europea nata nel 1975 per coordinare i progetti spaziali dei paesi aderenti all'Unione Europea. 
 

Il WMF guarda alle stelle

L'edizione 2022 del WMF vuole celebrare l'esplorazione spaziale e la creazione di un futuro migliore anche partendo dall'innovazione in ambito space. L'uomo, nella sua infinita voglia di esplorazione e conoscenza, è riuscito ad infrangere questi limiti, dirigendosi verso nuove mete. La costruzione di una società più tecnologica ed equa, inclusiva, passa anche attraverso le nuove frontiere dell'esplorazione spaziale, ed è con questi interventi che vogliamo dare il nostro contributo a tutti gli amanti della tecnologia, i curiosi, i professionisti che saranno con noi al Festival quest'anno.


Condividi sui social network

Linkedin



SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via Ugo Bassi 7 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni - Consensi