Giovani e innovazione: la giusta ricetta per un futuro migliore


L'importanza dei giovani nel settore dell'innovazione e nei processi decisionali è la condizione per uscire da una crisi che prima di tutto è culturale. Ne parlerà Cosmano Lombardo alla Young Tables di Forum Young il prossimo 8 aprile.

di Simone Di Sabatino

Condividi sui social network

Linkedin
Innovazione digitale

Puntare sui giovani per uscire dalla crisi. È questa la ricetta che, se attuata nei diversi contesti economici, sociali e istituzionali, può permettere al nostro Paese di uscire da una impasse che dura da molto tempo.
La parola “crisi” è senza dubbio una delle più utilizzate – ed abusate – all’interno dell’editoria degli ultimi tempi (e non solo a causa del Covid), una condizione instabile che è stata solo esacerbata da una pandemia che sta mettendo in ginocchio il comparto socio-economico del nostro Paese.


Il PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza punta sul digitale, sull’innovazione e sulla ricostruzione attraverso opere e piani a sostegno dell’occupazione, in particolare giovanile e femminile, le categorie più colpite dalle conseguenze della pandemia del Covid-19.
Il WMF, attraverso numerose iniziative dedicate ai più giovani, ha sempre cercato il coinvolgimento delle nuove generazioni, condizione essenziale per realizzare obiettivi sostenibili e di prospettiva, soprattutto nel settore dell’innovazione, che per sua natura è sempre in continuo divenire.
Giovani innovatori, menti brillanti ed eccellenze del nostro paese necessitano di essere ascoltate e facilitate nei loro percorsi di crescita. Si tratta di una rivoluzione culturale e partecipata dove gli argomenti non devono essere scelti solo dagli adulti, sempre più spesso ancorati ad un concetto di modernità e progresso ormai in disuso. Investire nei giovani, nelle loro idee, è la chiave di svolta.

Per questi motivi il WMF è impegnato da anni con progetti quali la Startup Competition Young, il WMF Lab, e lancia ogni anno nuove call che richiedono la partecipazione dei più giovani, e infatti la Call for Young Innovators, la Call for Digital Creators e il contest per le band emergenti, sviluppato in collaborazione con RDS Next, ne sono la prova lampante. “È importante che ci sia un rapporto tra le generazioni precedenti e i giovani in modo da avere un contatto tra tradizione e innovazione” spiega Cosmano Lombardo, l’ideatore del WMF. “Crediamo nelle nuove generazioni, nelle loro idee e nel loro talento. Siamo noi che dobbiamo renderli parte attiva dei processi innovativi del nostro paese” ha sottolineato.

Per spiegare questi ed altri concetti, per valorizzare il ruolo dei giovani, Lombardo sarà presente, il prossimo 8 aprile, alla Young Tables di Bologna di Forum Young dove si parlerà di eccellenze, startup e idee innovative in compagnia anche di altri ospiti. Un momento per dialogare con la generazione Z, un confronto per una visione del futuro inedita, frutto di una operazione intergenerazionale e di una interazione continua.
Per seguire l’evento, in diretta streaming online, basta iscriversi gratuitamente a questo link.
 


Condividi sui social network

Linkedin



SEGUICI SUI SOCIAL

© 2021 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via dei Mille 3 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni