Spazi Urbani: innovativi, accessibili, inclusivi. Ne parliamo al WMF2022


Il nuovo modo di concepire gli spazi urbani fra i temi del WMF2022, che grazie ad ospiti d’eccellenza ci introduce al futuro delle città.

di Simonluca Renda

Condividi sui social network

Linkedin
accessibilità

Gli Spazi urbani, visti da un punto di vista completamente diverso.
Lo spazio inteso non come un luogo che semplicemente occupiamo, ma come una dimensione integrata nelle nostre vite; lo spazio come un luogo che viviamo. 
Nelle passate edizioni del WMF abbiamo spesso analizzato il concetto di spazio urbano, immaginando le comunità del futuro e le caratteristiche che esse avrebbero dovuto avere. L'urbanistica, la branca dell'architettura che si occupa degli spazi urbani, è oggi più che mai attenta a temi sociali e di genere e proiettata sul concetto di accessibilità ed inclusione. Per questo motivo anche quest'anno al WMF2022, dal 16 al 18 giugno alla Fiera di Rimini, diversi speaker e ospiti affronteranno il tema portando il loro prezioso contributo e - attraverso questa nuova dimensione dell'urbanistica - la propria visione di città del Futuro.

Città ed accessibilità; per un mondo alla portata di tutti

Fra i primi speaker annunciati che parleranno della tematica, Consuelo Agnesi, Architetto sorda già speaker nelle passate edizioni del WMF, da sempre impegnata nella creazione di spazi urbani in grado di abbattere completamente le barriere architettoniche, così come le barriere sensoriali; con un lavoro di particolare interesse sull'accessibilità per le persone non udenti. È autrice e co-autrice di diverse pubblicazioni sull'argomento e non vediamo l'ora di averla nuovamente ospite per scoprire le nuove frontiere di uno spazio urbano completamente accessibile.

Città e innovazione; immaginiamo le comunità del futuro

Da anni il WMF affronta i temi legati alle comunità del futuro. 
Quali sono le sfide che l'uomo dovrà affrontare nell'immaginare lo spazio, nel ridisegnare le città? Per immaginare la città del futuro, nata da idee innovative e condivise, tornerà a calcare i palchi del WMF Maurizio Carta, urbanista, architetto, docente, che ha saputo affascinare con i suoi passati interventi la platea del WMF. Professionista di spicco nel panorama progettuale contemporaneo, nel 2015 gli viene conferito un premio per la sua ricerca e sperimentazione sulla rigenerazione urbana a base creativa alla Biennale Internazionale di Architettura di Buenos Aires. Teorico del concetto di "Città Creativa" fondata sui concetti di Cultura, Comunicazione e Cooperazione, Maurizio Carta ci trasporterà ancora una volta nel futuro con la sua idea di città.

SEX & THE CITY- Per un'urbanistica di genere

Fondatrici dell'associazione APS omonima, Azzurra Muzzonigro e Florencia Andreola, racconteranno al festival il progetto Sex & the City, una prospettiva di genere sullo spazio urbano, ideato per Urban Center del Comune di Milano e Triennale Milano. La dimensione di genere, finalmente entrata nel dibattito pubblico, si estende al tessuto urbano. Come si riflette lo sguardo di genere sulla città? Quali sono gli spazi, quali sono i concetti che tengono conto di questo aspetto? Muzzonigro, architetto, e Andreola, dottore di ricerca in storia dell'architettura, svelano con la loro ricerca una dimensione nuova e parzialmente inesplorata.

WMF2022 per gli spazi urbani

La presenza di ospiti eterogenei e stimolanti fa sì che anche l'edizione 2022 del WMF porti sui suoi palchi un punto di vista innovativo e lungimirante, particolare ed approfondito sullo spazio urbano. La città e i suoi luoghi, il modo di vivere lo spazio, la nostra presenza come esseri umani qui ed ora. 
Una riflessione che non vediamo l'ora di affrontare insieme dal 16 al 18 giugno alla Fiera di Rimini!


Condividi sui social network

Linkedin



SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via Ugo Bassi 7 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni - Consensi