Dal 15 ottobre l’app Immuni attiva anche in Europa


L’app di tracciamento italiana, dal prossimo 15 ottobre, si interfaccerà con altre applicazioni europee per un sistema integrato in grado di contrastare il Coronavirus.

di Simone Di Sabatino

Condividi sui social network

Linkedin
Innovazione digitale

Dal prossimo 15 ottobre l’app Immuni diventa attiva in Europa. Grazie ad un sistema di dialogo tra l’app italiana e le altre app sviluppate dagli altri paesi europei, Immuni sarà attiva in tutto il Vecchio Continente. Saranno Germania e Irlanda i primi due paesi dove Immuni si potrà connettere e funzionerà per la prima volta fuori dai confini nazionali. La conferma è arrivata da alcuni funzionari di Bruxelles.

Tutto ciò è possibile grazie al sistema Gateway: quando una persona che va all’estero ha l’app Immuni installata questa automaticamente inizierà a dialogare con gli altri sistemi di tracciamento del Covid-19 e avvertirà l’utente in caso di potenziale contatto con persone infette, in sostanza continuerà a fare esattamente quello che fa in Italia, ma in Europa.

Il futuro di Immuni sarà dunque quello di dialogare con tutte le altre app dell’Unione Europea e nei giorni successi al 15 ottobre si aggiungeranno anche altri paesi nella lista di quelli che dialogheranno con immuni, in particolare, come afferma Ansa, cone Austria, Croazia, Francia, Lettonia, Malta, Danimarca, Estonia, Regno Unito, Portogallo, Olanda, Spagna, Polonia e Repubblica Ceca mentre Belgio, Cipro e Lituania saranno aggiunti in un secondo momento.

Fonti

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2020/09/29/coronavirus-dal-1510-immuni-funziona-anche-in-ue_46853177-9834-44dc-b677-d65a7155bb50.html


Condividi sui social network

Linkedin



SEGUICI SUI SOCIAL

© 2020 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via dei Mille 3 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni