Giornata Internazionale degli Studenti: il 17 novembre per celebrare la libertà di espressione


La Giornata Internazionale degli Studenti pone l'attenzione sui temi del diritto allo studio e della libertà di espressione per i giovani. Temi che passano attraverso la necessità di combattere la disinformazione.

di Simone Di Sabatino

Condividi sui social network


Innovazione Sociale

Il 17 novembre è la Giornata Internazionale degli Studenti, una ricorrenza che pone la sua attenzione sul diritto allo studio e il diritto degli studenti a esprimersi.

Perchè il 17 novembre? Questa data è l’anniversario degli eccidi nazisti di studenti e professori cecoslovacchi che manifestavano contro la guerra nazista.

Era il 1939 e durante una manifestazione tenutasi a Praga in occasione dell’anniversario delll'indipendenza della Repubblica Cecoslovacca, uno student, Jan Opletal, fu colpito da un’arma da fuoco e l’11 novembre morì.
Il suo corteo funebre, a cui parteciparono migliaia di studenti, prese la forma di una manifestazione antinazista ed in questa occasione centinaia tra docenti e studenti furono arrestati e deportati in campi di concentramento, fino a che il 17 novembre nove di loro furono giustiziati senza processo.

Vogliamo celebrare questa ricorrenza in quanto rivendica il diritto allo studio ed il diritto ad esprimersi di tutti gli studenti del mondo. Un tema, quello della libertà di espressione, ancora attuale e che nell’era digitale deve fare i conti con la necessità di contrastare la disinformazione. Due argomenti che viaggiano come due rette parallele; perché solo attraverso un’informazione attendibile e critica si possono creare dibattiti costruttivi che facciano della libertà di espressione il più forte dei motori.

E tutto questo passa attraverso la formazione e l’educazione che siamo certi siano il primo passo per costruire una società migliore. 

Per questi motivi in questa giornata sentiamo l’esigenza di rafforzare un messaggio da cui da sempre ci facciamo portatori: favorire l’educazione e la formazione, combattere la disinformazione e garantire a tutti la libertà di espressione, sono gli elementi fondamentali attraverso cui generare un dibattito comune e costruttivo che possa portarci ad agire insieme per la costruzione di una società migliore


Condividi sui social network




SEGUICI SUI SOCIAL

© 2019 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via dei Mille 3 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni