Giornata Internazionale dei Musei: tra cultura e futuro


Il 18 maggio si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Musei, promossa dall’International Council of Museums. La parola “rinascita” fa da chiave di lettura per il claim di quest’anno: “Il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi”.

di Costanza Carli

Condividi sui social network

Linkedin
Innovazione Sociale

La Giornata Internazionale dei Musei, istituita a Mosca nel 1977 e promossa dall’International Council of Museums (ICOM), quest’anno viene dedicata a un tema particolarmente attuale: “Il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi”. 

I cambiamenti e le nuove necessità evidenziate dalla pandemia da Covid-19 hanno infatti imposto un cambiamento radicale alle realtà museali, che hanno dunque bisogno di cambiare forma, e forse anche un po’ ruolo, di rinascere, diventando veri attori del cambiamento

 

"È il momento di ripensare la nostra relazione con le comunità, di cui siamo al servizio, sperimentare modelli di esperienza culturale e riaffermare con forza il valore essenziale dei musei nella costruzione di un futuro equo e sostenibile. Dobbiamo difendere il potenziale creativo della cultura come motore per il rilancio e l’innovazione dell’era post-Covid", si legge sul sito ICOM Italia.

 

Si tratta di un invito ai musei per immaginare e condividere nuove pratiche di (co)creazione di valori, nuovi modelli commerciali per le istituzioni culturali e soluzioni innovative per le sfide sociali, economiche e ambientali del presente. 
 

IL TEMPO DELLA RIPARTENZA

 

Anche il WMF, già da tempo, è attivo con numerose iniziative per riaccendere le luci dei palcoscenici (e non solo) e per dare voce e rilievo a quelle che sono le case della cultura italiana: i musei, i teatri, le arene - culle di artisti e di pensieri che diventano storia e tradizioni, unicità di un tempo e di un popolo.
 

 

Già nelle due edizioni ibride del 2020 il WMF ha infatti ospitato alcuni esponenti di AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) e ATIT (Associazione Teatri Italiani di Tradizione) al Festival, organizzando con loro un’apertura simbolica dei teatri e di altri luoghi della cultura in un momento di chiusura forzata causa pandemia da Covid-19, dando voce e valore a queste realtà così aggressivamente colpite.  

In particolare si sono riaperti simbolicamente anche luoghi come il museo Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato da cui è stata trasmessa, in onore dell'attività svolta da Peppino con Radio Aut, la sala Voice & Podcast del WMF.

Andrea Pennacchi, noto attore e drammaturgo italiano, ha poi portato al WMF Online, un intenso monologo dando voce alle difficoltà vissute dal mondo dello spettacolo e dagli artisti che lo animano, e denunciando quanto gli operatori dello spettacolo siano stati “invisibili agli occhi” durante la pandemia

A questo proposito, il WMF ha avviato un dialogo costruttivo con queste realta’, affiancandole e dando loro supporto durante il periodo di crisi, coinvolgendole e co-costruendo un punto di ripartenza per un futuro migliore, anche attraverso l'innovazione. 


Il fine ultimo di questa iniziativa e’ quello di dare un aiuto concreto ai luoghi della cultura italiana, di cui la penisola e’ costellata.

Levare la polvere dai palchi, rialzare i sipari e far scaldare le luci e i cuori di tutti gli operatori dello spettacolo e della cultura, settori particolarmente colpiti dalle conseguenze della pandemia e che meritano di ripartire con grinta e determinazione. 

La giornata del 18 maggio 2021 può e deve avere un grande valore simbolico, perché i musei sono i luoghi della cultura italiana, che guardano ora ad un nuovo futuro per “rigenerarsi e reinventarsi”, come dice il claim dell’iniziativa. Uno sguardo al passato per proiettarsi verso il futuro.


Fonti:

http://www.icom-italia.org/international-museum-day-2021-il-futuro-dei-musei-rigenerarsi-e-reinventarsi/

https://www.adnkronos.com/giornata-internazionale-dei-musei-cose-e-perche-si-celebra_2Xgqmx5wPH0ob69n1Ux3a1?refresh_ce

https://www.sestaporta.news/appuntamenti/luniversita-di-pisa-celebra-la-giornata-internazionale-dei-musei-2021/#:~:text=Il%2018%20maggio%202021%2C%20si,co)creazione%20di%20valori%2C%20nuovi

https://www.agisweb.it/

http://www.cidim.it/cidim/content/314648?db=bdmi&id=274211


Condividi sui social network

Linkedin



SEGUICI SUI SOCIAL

© 2021 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via dei Mille 3 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni