L’intelligenza artificiale e il calcolo ad alte prestazioni per la diagnosi della polmonite da Covid-19

Marco Aldinucci
Marco Aldinucci

L’intelligenza artificiale può essere un grande ausilio per le sfide scientifiche, come ad esempio la diagnosi veloce dei danni polmonari da COVID-19.

L’intelligenza artificiale (AI), per essere efficace, richiede molti dati e molta potenza di calcolo, che può essere fornita dai supercalcolatori (HPC).

Tuttavia, i medici, gli esperti di AI e di HPC non sono ancora attrezzati per collaborare.

Il gruppo di scienziati COVID-CLAIRE la scorsa primavera si è costituito per trovare nuovi modi di utilizzare AI+HPC per la diagnosi del COVID-19.

20 NOVEMBRE
15:45 - 16:15
Intelligenza Artificiale

Altri interventi nella sala Intelligenza Artificiale


Piero

Intelligenza Artificiale: principali paradigmi e stato dell’arte – mente intuitiva e razionale

Piero Poccianti
Associazione Italiana per l'Intelligenza Artificiale
16 - 17 - 18 GIUGNO 2022 /
Rimini Fiera

Il più grande Festival sull'Innovazione Digitale e Sociale


Offerte attive
  WMF2022


Vuoi rimanere aggiornato
sull'edizione 2022?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!






SEGUICI SUI SOCIAL

© 2021 Search On Media Group S.r.l.. Tutti i diritti riservati.
Sede Legale e Operativa: via dei Mille 3 - 40121 Bologna
PIVA 02418200800 - Capitale sociale 10.000€
Tel: 051 09 51 294 - Email: info@searchon.it
Privacy - Termini e condizioni